Programmatori, designer e consulenti di pianificazione strategica in Colorado possono fumare durante il lavoro per aumentare le proprie capacità creative

In Colorado la marijuana è legale ormai da tre anni, da quello storico Gennaio 2014 che sancì la legalizzazione è passato molto tempo e lo stato Americano inizia a raccogliere i suoi frutti fatti di soldi pubblici derivati dalle tasse sulla vendita della marijuana.

La legalizzazione della marijuana ha portato una ventata di aria nuova in Colorado ed un significativo incremento delle opportunità lavorative sul territorio. Proprio in questo scenario si affaccia l’agenzia di marketing TDA BOULDER, che in partnership con la Colorado King, ha immaginato una linea di marijuana destinata ai “creativi”, che pare sia in grado di aumentare la creatività di chi ne fa uso.

La Fifty Weed, questo il nome dato alla marijuana per creativi, si presenta in tre diverse varianti, ognuna delle quali è dedicata ad una diversa figura professionale creativa:

#CONCEPTING INDICA – la marijuana dedicata ai designer

Concepting Indica - la marijuana dedicata ai designer

Questa variante della Fifty Weed è dedicata ai designer e promette, grazie alle sue proprietà, di donare idee meravigliose ai suoi utilizzatori – almeno in teoria. Sull’etichetta del packaging si possono distintamente notare le icone del cervello, della lampadina e del foglio con la penna che fugano ogni dubbio sulla sua funzione di incremento della creatività.

 

#CODING SATIVA – l’erba dei programmatori

Coding Sativa - l'erba dei programmatori

Questa variante della Fifty Weed è dedicata a tutti coloro che , per mestiere o vocazione, hanno donato la loro vita alla programmazione per creare siti, app, software e tutto ciò che ruota attorno al settore della tecnologia. Questa volta sull’etichetta sono ben impressi i loghi di un computer, delle rotelle e una cartella del PC, proprio ad indicare che si tratta di una variante dedicata ai maniaci del coding.

 

#STRATEGY HYBRID – la cannabis per una strategia vincente!

Strategy Hybrid - la cannabis per una strategia vincente

Terza ed ultima variante di questa particolare marijuana è la Strategy Hybrid, pensata per strategic planner, i consulenti di pianificazione strategica che guidano il team allo sviluppo di soluzioni creative per le aziende, sempre se non sono troppo fatti per riuscire a sostenere una discussione con il proprio team.

Strategia di Marketing o Realtà?

A questo punto la domanda sorge spontanea, Si tratta di un prodotto davvero pronto per essere commercializzato o di una strategia di Marketing studiata dall’agenzia pubblicitaria per promuovere se stessa? in entrambi i casi la TDA BOULDER è riuscita ad attrarre l’attenzione su di se. Missione compiuta.

Tutti i fumatori di marijuana sanno che la cannabis è effettivamente in grado di aumentare la creatività e l’immaginazione di chi è sotto il suo effetto, ma questo non è un dato sufficiente per dimostrare che questo prodotto faccia realmente ciò che promette di fare – sempre se si tratta di un prodotto reale.

Parere personale? se volete fumare fatelo. ai designer e ai creativi dico: non avete bisogno di nessuna sostanza per fare al meglio il vostro lavoro. Peace.

Vuoi conoscere nuove storie sulla Cannabis Culture? Segui Haze.Academy su Facebook e lascia un mi piace per rimanere sempre informato sul mondo dell cannabis.