La Marijuana in Colorado è un mercato che vale 1.3 miliardi di dollari e le tasse incassate dallo stato grazie a questo imponente business serviranno per aiutare gli studenti a proseguire i loro studi al college.

Da quando la marijuana è stata legalizzata il Colorado si è improvvisamente svegliato su una miniera d’oro. Il mercato della cannabis nello stato continua la sua avanzata e a trarne vantaggio non è solo l’economia del paese, ma anche gli stessi cittadini. Grazie alle tasse incassate dalla vendita di marijuana il Colorado è riuscito a finanziare numerose iniziative sociali, non ultima quella che vuole dare la possibilità agli studenti di proseguire gli studi aiutandoli a pagarsi il college.

L’iniziativa conosciuta come “Cannabis Scholarship” vede le sue origini nella contea di Pueblo Country, una delle aree del Colorado che ha maggiormente beneficiato delle tasse incassate dalla vendita di marijuana. Questa iniziativa servirà per dare manforte agli studenti del paese, che una volta diplomati avranno tutti il diritto di accedere al fondo che potrà essere utilizzato per pagare le tasse all’interno dei college locali.

“Non credo che senza questa borsa di studio potrei continuare la mia istruzione senza prendere prestiti e preoccuparmi di come pagarla”

ha dichiarato –  a CBS Denver –  Janet Calzadillas, una matricola della Colorado State University.

La commissione di valutazione di Pueblo Country ha iniziato ad accettare le  domande di ammissione a Febbraio e nel prossimo anno scolastico la prima borsa di studio finanziata dalla cannabis sarà realtà.

Colorado Cannabis College

Intervistato sull’argomento, Sal Pace –  County Commissioner della contea di Pueblo Country – ha affermato:

“Un paio di anni fa, questi soldi sarebbero andati nel mercato nero, a vantaggio dei cartelli della droga. Ora i soldi verranno utilizzati per finanziare borse di studio universitarie.”

Grazie alle sue iniziative sociali che nascono mediante le tasse incassate dalla vendita di marijuana, il Colorado è diventato un esempio non solo negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo. Il  connubio tra cannabis e sociale è la dimostrazione di come la regolamentazione del settore della marijuana possa portare importanti vantaggi agli stati che scelgono la via della legalizzazione.

Non a caso in un recente sondaggio svolto da CBS News, la legalizzazione della marijuana è vista sempre più di buon occhio dai cittadini Statunitensi. Il 61% degli americani – stando al sondaggio – pensa che l’uso di marijuana debba essere legalizzato, un incremento di circa cinque punti rispetto all’anno precedente. Altro dato interessante emerso da questo sondaggio è che oltre l’80% dei cittadini americani sono a favore della cannabis terapeutica.

sondaggio america legalizzazione marijuana

Vuoi essere sempre aggiornato sul mondo della cannabis culture? Segui Haze.Academy, la community degli appassionati di marijuana. Puoi trovarci su Facebook | Instagram | Twitter