A San Francisco la marijuana incontra il mondo dello sport con la prima palestra in cui si consuma cannabis e ci si allena. “Vogliamo sfatare lo stereotipo secondo il quale i consumatori di marijuana sono pigri”.

La marijuana ad uso ricreativo in California è diventata legale da appena sei mesi. In questo breve lasso di tempo tuttavia le attività e le iniziative che vedono la cannabis come protagonista dominante sono in crescita esponenziale, e a trarne vantaggio non sono solo gli appassionati di marijuana ma l’intera economia del paese che vede nascere sempre più aziende in questo settore.

Quello che le persone si aspettano di vedere quando si parla di “business della cannabis” sono immense distese di piantagioni e dispensari in ogni angolo della città, ma in California – paese noto per la sua predisposizione all’innovazione – la marijuna riesce sempre a stupire.

Proprio a San Francisco infatti nasce la prima “Cannabis Gym”, una palestra dove in combinazione con gli esercizi si potrà consumare marijuana per massimizzare gli allenamenti. La palestra prende il nome di Power Plant Fitness ed è stata fondata da un team di esperti del settore che annovera tra le proprie fila l’ex giocatore di football americano Ricky Williams e Jim McAlpine, creatore dei 420 Games: una competizione sportiva simile al triathlon dove gli appassionati di cannabis si sfidano a colpi di corsa ad ostacoli, tornei di golf e atletica leggera.

La missione principale della palestra è quella di “sfatare lo stereotipo secondo il quale i consumatori di marijuana sono pigri” spiega  McAlpine. “Penso che lo sport diventerà uno dei settori più grandi dell’industria della cannabis, una pianta che se utilizzata in modo responsabile è in grado di accentuare l’amore per gli sport e aiutare a praticarli al meglio”, conclude.

Oltre ad allenarsi nella palestra sarà possibile acquistare prodotti commestibili a base di marijuana – creati appositamente dalla stessa Power Plant Fitness – che aiuteranno gli atleti ad integrare la giusta dose di cannabis con la tipologia di allenamento che hanno scelto di seguire.

La marijuana dimostra ancora una volta di essere una risorsa incredibilmente versatile. Tutti quelli che fino ad oggi l’anno sempre associata all’uso ricreativo e medico dovranno ricredersi e perché no, se vivono da quelle parti, iscriversi in palestra!

 

Hai trovato interessante questa notizia? Rimani sempre aggiornato sul mondo della cannabis culture! Segui Haze.Academy, la community degli appassionati di marijuana. Puoi trovarci su Facebook | Instagram | Twitter