auto elettriche canapa

Progettate in Canada le batterie alla canapa offrono prestazioni migliori rispetto a quelle al litio e la loro costruzione e più economica di quelle al grafene, fino ad oggi considerate le migliori.

La continua ricerca per trovare soluzioni alternative atte a migliorare l’autonomia e l’affidabilità delle auto elettriche ha portato i ricercatori sulla strada della canapa. Sembrerebbe infatti che il futuro della mobilità elettrica sia proprio sia strettamente correlato con la cannabis, il cui utilizzo potrebbe abbattere drasticamente i costi di produzione e migliorare le prestazioni delle batterie rispetto al litio.

Lo studio, condotto in un’Università canadese dall’ingegnere David Mitlin, è iniziato nel 2014 ed ha condotto il ricercatore a scoprire che gli scarti di lavorazione della pianta hanno delle proprietà del tutto paragonabili al grafene che però ha un costo di produzione nettamente maggiore.

Nei test condotti la fibra della canapa è stata scaldata a 180° C e mantenuta alla temperatura per 24 ore. A questo punto si è modellata su dei pannelli simili a quelli utilizzati nei super condensatori. Il risultato è che si ottiene una batteria dalle prestazioni superiori a quelle al litio, con la possibilità di ricaricare molto più velocemente.

Facendo lavorare la batteria alla canapa alla temperatura di 60°C si riesce ad ottenere un energia di 49 kW/kg, ben più alta dei 17 KW/kg del carbone attivo. Il materiale utilizzato non è ovviamente lo stesso impiegato come sostanza stupefacente, ma è ottenuto dai fusti della pianta uniti a emicellulosa e lignina.

Una ricerca che dimostra che i campi di applicazione della cannabis non conoscono davvero confini e che a 90 anni dalla messa in produzione della Hemp Body Car, la famosa auto prodotta da Henry Ford, (realizzata in canapa ed alimentata ad etanolo di canapa), la cannabis potrebbe ritornare a rivoluzionare il settore automobilistico.

 

Vuoi conoscere altre storie sul mondo della cannabis? Segui Haze.Academy su facebook e resta aggiornato!