Approvata a larga maggioranza la mozione per chiedere al parlamento di varare al più presto una legge sulla legalizzazione della marijuana.

 

Il comune di Firenze ha approvato nei giorni scorsi una mozione per chiedere al parlamento che venga approvata al più presto una legge sulla legalizzazione della cannabis. Firenze si aggiunge così ad altre città – come Palermo, Torino e Napoli – per chiedere a gran voce al governo italiano di trovare una soluzione per regolamentare la marijuana nel nostro paese. La mozione è passata con 18 voti favorevoli su 24, con 5 contrari ed 1 astenuto.

Mentre in giro per il mondo sempre più paesi abbracciano la causa della legalizzazione, in Italia si continua a vivere una situazione di stallo. La legge sulla legalizzazione proposta dall’ intergruppo parlamentare ” Cannabis legale” ( un gruppo trasversale composto da membri di numerosi partiti tra cui PD e M5S) è ormai ferma in parlamento da quasi due anni, e poco è stato fatto fino ad oggi per spingere il parlamento a discuterla. Proprio per questo motivo si moltiplicano le iniziative dei sindaci delle città italiane per dare manforte all’ intergruppo parlamentare.

intergruppo cannabis legale

Il capogruppo di MDP Alessio Rossi –  uno dei firmatari della mozione – ha espresso il suo punto di vista sul tema della legalizzazione, affermando:

La legalizzazione non è sinonimo di promozione; legalizzare vuol dire portare alla luce ciò che ad oggi è sommerso nel mercato nero. Dobbiamo fare i conti con la realtà, affrontiamo il fenomeno con gli strumenti della legge, per un approccio informato e responsabile”

La mozione ha voluto sottolineare che, come affermato anche dalla direzione nazionale antimafia, “l’attività di repressione non ha arginato il fenomeno di consumo della cannabis, ma bensì ha incrementato gli introiti delle organizzazioni criminali” ma sopratutto che la legalizzazione della marijuana porterebbe un contributo economico derivato dalle tasse stimabile in “almeno 7.2 miliardi di euro”

I vantaggi della legalizzazione della cannabis nel nostro paese sono ormai sotto gli occhi di tutti, ed è proprio per questo motivo che nascono sempre più iniziative che provano a  spingere il governo a trovare una soluzione immediata. Il parlamento italiano ad oggi non ha mostrato alcun interesse sull’argomento, è c’è da giurarci che ignorerà anche la mozione approvata dal comune di Firenze, continuando di fatto ad ignorare la richieste di milioni di cittadini che da anni ormai combattono a favore della legalizzazione della marijuana.

Tuttavia bisogna osservare anche il lato positivo della questione: Il fatto che sempre più sindaci delle grandi città – che sono notoriamente quelle più colpite dal fenomeno dello spaccio – chiedono a gran voce che venga regolamentato e legalizzato il mercato della marijuana  è sicuramente un segnale molto positivo, ed è sopratutto la dimostrazione di come l’opinione pubblica stia profondamente cambiando idea sul tema della legalizzazione.

 

Vuoi essere sempre aggiornato sul mondo della cannabis culture? Segui Haze.Academy, la community degli appassionati di marijuana. Puoi trovarci su Facebook | Instagram | Twitter